IN PORTO

Vietate le scarpe a bordo delle barche.
Si badi bene, solo le scarpe "della festa", perché gli stivali e le calzature da lavoro sono ammessi!
Perché ci si toglie le scarpe quando si sale a bordo?" Ebbene, come dicevo poc'anzi, non tutti i tipi di scarpe sono vietati a bordo, solo le "scarpe della festa", cioè quelle nuove, sono tabù, mentre quelle da lavoro sono accettate senza alcun problema.
La motivazione fondamentale è da ricercare nell'immaginario mitico che l'uomo possiede della morte, considerata una sorta di traghettamento verso l'aldilà (e qui entra in gioco una barca, quella di Caronte!), che possiede delle analogie con la realtà, riscontrabili nel fatto che il defunto viene vestito a festa, comprese appunto le scarpe, pronto a intraprendere l'ultimo viaggio.
OMbrello a bordo????
Attratore di sventura da lasciare a terra assolutamente, non solo per la marineria italiana!